E’ nato il sito Web di Karina Von Forell

E’ nato il sito Web di Karina Von Forell

LOGO-KVF-ORIGINALE-TRASPARENTE_72DPIE’ online da oggi 31 luglio 2015 il nuovissimo sito Web di Karina Von Forell!

Progettata da Doug Peterson classe ’77. Nel sito potete trovare tutta la storia di questa barca da regata, dagli albori fino al refitting come imbarcazione d’altura. Un pò di storia anche italiana e internazionale con le sue sorelle Azzurra, Miranda, Yena 10245477_1491739994421854_2875463129659189427_ne il Moro di Venezia. Qualche aneddoto su Cino Ricci e sulla vela nazionale. Per passare poi al suo restauro completo, senza tradire lo spirito con cui è nata.

La storia di Karina Von Forell e il restauro

10425503_1505976506331536_8624117479141776440_n

Oggi è una imbarcazione competitiva e sportiva ma anche comoda e accogliente. Ideale per passare giorni divertenti nelle acque del Mediterraneo e oltre. Quello che è diventata oggi lo trovate qui.

La barca dentro e fuori

11659468_1586915928237593_6476407708745084077_nNon poteva mancare una sezione sullo spirito con il quale si naviga insieme a Karina Von Forell. Attitudine per l’avventura, il mare puro e autenticamente sportiva. Attenta allo spirito ecosostenibile non disdegna il bel vivere, il buon cibo, buon vino e passare serate in compagnia tra mare e cielo, sotto le stelle.

Diversamente confortevole

10687119_1500356140226906_7119148029297664005_nInoltre sapere chi è il capitano, le formule con cui ci si imbarca

Il comandante e le cose da sapere

Formula “tutto incluso”

1483325_1532081913720995_2522586043890724017_nInfine un regalo per chi vuole salire per primo su Karina. Nel restauro e refitting di tutta l’attrezzatura velica sono state realizzate con il materiale di tessuto originale delle originali sacche da marinaio. Originali firmate “Karina Von Forell”. Sono tutte numerate e in quantità limitata.  Esclusive fino ad esurimento per chi prenota una vacanza a bordo di almeno 7 giorni. Chiedere sempre se vi sono ancora disponibilità!

- Le sacche dell’equipaggio

Eccoci dunque ai saluti finali. Cosa dire? E’ stato un bel viaggio tutta la rinascita di questa splendida imbarcazione che oggi solca il Mare Nostrum verso nuove avventure. Un viaggio termina ma ne comincia subito un altro.

Per contattarci, salutarci e chiedere informazioni potete utilizzare sempre la pagina dei contatti.

Contatti

A presto e sempre Buon Vento!

 


Leggi le novità

:: KVF :: Scheda tecnica

Kvf è una barca nata per regatare nel circuito internazionale IOR con un equipaggio completo; costruita con molta cura e competenza dalla SAI ambrosini in alluminio.

Gli standard di robustezza e durata nel tempo usati erano alti; rispetto ai moderni ocean racer con le poppe enormi ha meno stabilità alle andature portanti tipiche di un giro del mondo sulla fascia tropicale. I vantaggi di partire da uno scafo del genere per ottenere una buona barca giramondo sono i seguenti:

- eccezionale solidità e semplicità dello scafo in alluminio, il materiale non accumula fatica negli anni.

- la quasi totale mancanza di impianti ha scongiurato negli anni, la possibilità di corrosioni galvaniche.

- la manutenzione è ridottissima; in sostanza è una scatola stagna che può resistere anche ad eventuali urti col fondo senza compromettere la sicurezza.

- nonostante sia stata progettata cercando di sfruttare il regolamento IOR al meglio, è una barca ben riuscita, veloce, stabile, emozionante sotto vela e con qualche accorgimento in coperta si può portare in solitario in tutta sicurezza.

- per l'energia dispone di un pannello fotovoltaico da 140w e di un generatore eolico da 400w, batterie servizi al gel da 400 ampere, radar con allarme, quattro gps, due o tre radio vhf, due piloti automatici e un timone a vento di tipo aries, a breve verrà montata una radio ssb con modem pactor per scaricare il meteo e comunicare in alto mare.

L'albero è un tirato ma robusto proctor tre crocette discontinuo con sartie in tondino e fittings custom per la massima versatilità in caso di avarie, tutte le manovre sono state sostituite in dyneema: volando alte e basse, drizze, borose. Tutta l'attrezzatura di coperta è stata completamente smontata, revisionata e rimontata aggiungendo contropiastre di rinforzo dove serviva.

E' stato realizzato un musone in alluminio saldato allo scafo per la linea di ancoraggio decisamente sovradimensionata: ancora principale è una rocna da 25kg, 75m di catena da 10mm e 60m di cima elastica doppia treccia su rullo. Ovviamente sono imbarcate altre ancore, catene e cime di rispetto...

Il motore è un volvo penta 43cv in ottimo stato, l'elica è una max prop tre pale orientabili nuova.
Gli interni dispongono di una sola cabina separata e il resto è aperto con otto posti letto ma con grandi volumi di stivaggio per il cibo e le attrezzature.

E' stato realizzato un serbatoio separato di 150litri solo per l'acqua potabile da riempire con le bottiglie che poi verranno lasciate a terra prima di ogni passaggio.

A bordo ci sono due bombole per brevi immersioni con lo skipper titolare del brevetto cmas più alto: tre stelle che abilità ad accompagnare neofiti.


kvf logo

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: